Paypal introduce i pagamenti in Bitcoin

0
1831
Paypal introduce i pamenti in BitCoin
Per ora sarà un esperimento condotto sui soli utenti del nord America

Un altro passettino compiuto da Paypal verso la moneta virtuale: i BitCoin. Da oggi grazie ad un accordo con Bitpay, Coinbase, e GoCoin sarà possibile per i clienti del Nord America accettare pagamenti in BitCoin per le transazioni di beni digitali.

Parliamoci chiaro non è un passo da gigante e non significa che Paypal stia muovendosi in modo deciso verso l’introduzione dei BitCoin nel proprio portafoglio virtuale.

Si tratta di un’entrata in punta di piedi e comunque di un assist non da poco per la moneta virtuale, visto che Paypal è uno standard fra gli strumenti di pagamento per le transazioni online di qualunque tipo.

Sostanzialmente quello di Paypal è però da considerarsi come un test per verificare la reale efficacia della moneta di scambio Bitcoin nelle transazioni online. Un’entrata prudenziale anche per controllare da vicino l’evoluzione della legislazione in materia di Bitcoin.

Le dichiarazioni di rito del management sottolineano entusiasmo e descrivono un’atmosfera di fiducia nei confronti dell’evoluzione dei Bitcoin come moneta virtuale di scambio.

Per ora comunque l’esperimento rimane confinato ai soli clienti del Nord America.

Foto via Flickr ((CC BY-SA 2.0)) https://www.flickr.com/photos/zcopley/5914558006